L’Alfabeto della Preghiera è quello dell’amore

di mons. Gualtiero Sigismondi

Pregare non significa recitare formule ma volgere gli occhi al Signore, perdendosi nell’abbraccio del suo sguardo benedicente.
Pregare è cercare il silenzio in Dio, dando voce alle proprie lacrime, di gioia e di dolore.
La preghiera personale permette di vivere l’intimità con Gesù, perché l’alfabeto della preghiera è quello dell’amore, fatto di segni inconfondibili: la profondità dello sguardo, il silenzio dell’ascolto, il dialogo delle lacrime, l’intensità dell’abbraccio e la dolcezza del bacio.

Pagine: 52

Prezzo di vendita: € 7,50