Adulti in preghiera a Sant’Ampelio

Si è svolto domenica 12 gennaio a Bordighera un incontro di spiritualità organizzato dall’equipe adulti dell’Azione cattolica diocesana sotto la guida di don Luca Salomone.

Ancora risuonano nelle orecchie (ma soprattutto nel cuore) dei molti partecipanti le parole su cui l’assistente diocesano ha imperniato la sua meditazione: la tenerezza che provano i pastori davanti alla grotta è il frutto di un gesto di Amore attraverso cui Gesù si è manifestato agli uomini.

L’incontro, molto gradito nelle modalità, sta diventando una piacevole abitudine dimostrato dal fatto che le persone, apprezzando molto l’approccio alla Parola, alla preghiera e all’adorazione proposto da don Luca, partecipano sempre più numerose.

Domenica pomeriggio la Chiesa di Sant’Ampelio era piena infatti, invasa dalla luce del sole e dalle persone che hanno scelto di essere presenti e, proprio nella giornata in cui la Chiesa ricorda la festa del Battesimo di Gesù e che segna la conclusione del Tempo di Natale, le parole del Vangelo di Giovanni hanno indotto i presenti a riflettere sul Verbo, realtà viva, “luce vera che illumina ogni uomo”.

Quel Figlio si fa bambino, proprio come noi per ricondurci al Padre e per la nostra salvezza: per questo il Natale è l’inizio della nostra salvezza.

Come nelle precedenti occasioni si sono alternati i momenti di preghiera, alle letture, ai canti, alla meditazione personale per concludere con l’adorazione: un paio d’ore per “dimenticarsi” degli impegni quotidiani e lasciarsi andare, un modo per ricaricarsi pensando a se stessi dal punto di vista spirituale.

Prima del canto finale, sono stati presentati i prossimi appuntamenti: per il 15 febbraio una serata a tema su “San Valentino” dai contorni volutamente vaghi che verranno svelati nelle prossime settimane, gli esercizi spirituali fissati in Quaresima il 21 e il 22 marzo, e ancora un incontro giovani/adulti proprio a Bordighera il 29 febbraio e l’ultimo incontro di spiritualità per adulti che si terrà il 19 aprile presumibilmente nella zona di levante.

Sulle note di “Astro del ciel” ancora una volta i presenti sono tornati alle rispettive case contenti e sollevati per l’acquisita consapevolezza che l’Amore, quello vero, ci accompagna sempre e si manifesta anche sotto forma di “tenerezza”: dalle parole di don Luca Dio non resiste a noi perchè ci ama immensamente. Impariamo anche noi a non resistere al suo Amore e diventeremo come luce che splende nelle tenebre.

Anche in questa occasione i membri di equipe rivolgono un ringraziamento speciale a don Luca per la disponibilità mostrata e per la capacità di avvicinare le persone alla Parola.
Valeria Ammirati

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.